Articolo

Home office, opportunità e sfide

Il dossier dell’ultimo numero della rivista di syndicom dedicato interamente al telelavoro

 

Nel 2020, a causa delle misure sanitarie, molte persone hanno iniziato a lavorare in home office. Se prima del lockdown il telelavoro era quasi un privilegio per una piccola parte di lavoratori, oggi circa un milione e mezzo di persone stanno lavorando da casa. A questa nuova modalità d’impiego, tra opportunità e sfide, è dedicato il dossier dell’ultimo numero della rivista di syndicom.

Come scrive Giorgio Pardini nell’editoriale, «La trasformazione digitale apre alle aziende e ai dipendenti sempre più possibilità di riorganizzare il lavoro. Il desiderio dei lavoratori di una pianificazione più flessibile dell’orario di lavoro è una tendenza sociale riscontrabile in tutta Europa. Lo conferma anche il barometro rappresentativo dell’home office condotto tra aprile e maggio da gfs.bern su incarico di syndicom. La libertà acquisita che può offrire il telelavoro ha però anche i suoi rischi. Se il telelavoro intende essere una proficua alternativa al lavoro in ufficio, è necessario definirne le condizioni a livello di partenariato sociale».

E proprio delle regole del lavoro in home office si parla nella lunga intervista a Prof. Dr. Kurt Pärli, docente di diritto privato all’Università di Basilea. «Come sindacato - spiega ancora Pardini - il nostro compito è di preparare il terreno dopo il Covid per far sì che il lavoro in home office sia reso possibile. Non si tratta di cambiare la legge, ma di puntare sui contratti collettivi. In questo caso, come partner sociali dobbiamo chiedere che il datore di lavoro adempia le sue responsabilità nel tutelare la salute dei dipendenti, mettendo a disposizione gli strumenti necessari. In secondo luogo, dobbiamo lottare affinché il lavoratore abbia anche lui il diritto di scegliere se vuol lavorare in home office».


Proprio per verificare quali strumenti sono a disposizione dei lavoratori in home office, al centro della rivista c’è una checklist con più di 20 domande sul tema, dal rimborso dei costi al computo degli orari, dalla partecipazione alla vita aziendale al telelavoro svolto all’estero. Completano il numero le consuete rubriche, con un articolo del giornalista e scrittore Werner Vontobel, un appello per la riduzione del tempo di lavoro presso Swisscom, interviste ai lavoratori di skyguide, al fondatore di Saetta Verde (la prima società di corrieri in bici in Ticino con un contratto collettivo) e al postino Gilles Lothé, protagonista di una recente vittoriosa battaglia sindacale.


syndicom rivista

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter