Articolo

Passi nella giusta direzione

Il tenace impegno di syndicom per un utilizzo equo e trasparente del sistema di calcolo dell’orario di lavoro (AZB) mostra i primi successi.

Il tenace impegno di syndicom per un utilizzo equo e trasparente del sistema di calcolo dell’orario di lavoro (AZB) mostra i primi successi.

Negli ultimi due anni l’ex Sindacato della Comunicazione ha condotto due sondaggi relativi all’AZB, da cui si evincono delle significative differenze tra l’orario di lavoro rilevato quotidianamente con lo scanner e quello computato e determinato con l’AZB. Gli intervistati lavoravano in media all’incirca 50 minuti di più.

PostLogistics ha verificato con riluttanza il risultato del sondaggio ed è giunta alla stessa conclusione. PostLogistcs, su pressione di syndicom, sta mettendo in campo diversi provvedimenti. Ad esempio le postine e i postini possono ricorrere, in caso di disaccordo, a un’istanza esterna preposta agli arbitrati, o chiedere conto in tal senso. I provvedimenti, a giudizio di syndicom, rappresentano un passo nella giusta direzione.

Un ulteriore problema fondamentale è il carico di lavoro. Nel 2010 il volume dei pacchi è sensibilmente aumentato, dopo una leggera flessione nel 2009 determinata da ragioni congiunturali. Tuttavia questo positivo sviluppo ha avuto come conseguenza un consistente carico di lavoro per i postini, spesso completamente oberati.

Ora PostLogistics ha esaminato anche questo problema e vuole ridurre i saldi degli orari di lavoro portandoli a un livello tollerabile con due provvedimenti: creazione di più profili per i giri e assunzione di ulteriori postini da parte PostLogistics. Inoltre la Posta desidera garantire che esista del personale in numero sufficiente affinché, in caso di assenze, possano essere effettuati più turni e siano necessari meno accorpamenti di giri.

La versione completa del presente articolo è disponibile sul numero 3 del giornale di syndicom del 18 febbraio.

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter