Articolo

syndicom lancia la 1ma Carta dei lavoratori indipendenti svizzeri

Al primo congresso dei lavoratori freelance, tenuto da syndicom lo scorso 20 aprile a Berna, oltre 100 partecipanti hanno approvato la «Carta dei lavoratori indipendenti svizzeri».


In occasione del ben frequentato congresso al centro culturale Progr di Berna, il libero giornalista economico nonché ex redattore capo del «Tages-Anzeiger» Philipp Löpfe ha parlato del mondo del lavoro del futuro, che cambierà e che richiederà forme individuali di lavoro. «Attualmente i lavoratori freelance spesso si trovano in una situazione difficile, spesso precaria, a causa della profonda trasformazione strutturale», afferma nella sua relazione, «ma grazie alle loro esperienze sapranno muoversi meglio nel nuovo ambiente che non molti dipendenti assunti di oggi, che si sono abituati al posto fisso, che purtroppo non è più garantito da tempo.»


La sindacalista tedesca Veronika Mirschel di Ver.di ha messo in guardia sul fatto che in tutt'Europa i lavoratori freelance e (finti) indipendenti vengono usati per abbellire le cifre sulla disoccupazione: «Si propagano tanto dei programmi „SpA di me stesso “ senza sviluppare le basi giuridiche per queste forme di lavoro.» A illustrare la situazione giuridica dei freelance in Svizzera ci ha pensato il consigliere nazionale PS Jean-Christophe Schwaab: «Dobbiamo distinguere tra situazione lavorative dipendenti e indipendenti: molti freelance si trovano in un rapporto di lavoro dipendente, ma senza protezione giuridica.»


Durante dei workshop i partecipanti hanno discusso insieme agli specialisti presenti sulle opportunità e sui rischi delle forme lavorative indipendenti. Essi hanno formulato molte esigenze, ma hanno anche proposto delle soluzioni di come migliorare la difficile situazione dei lavoratori indipendenti in Svizzera. I punti più importanti si trovano nella «Carta dei lavoratori indipendenti svizzeri». Ecco le loro prime rivendicazioni:

  •  L'indipendenza deve essere sempre volontaria.
  •  Urge un miglior trattamento dei freelance presso le assicurazioni sociali.
  •  Un CCL anche per gli indipendenti.

Il primo congresso dei lavoratori indipendenti di syndicom ha creato una base per il collegamento tra i freelance in Svizzera. In questo modo syndicom  ha prestato un lavoro sindacale pionieristico: i lavoratori indipendenti già da tempo non sono più soltanto dei piccoli imprenditori privilegiati, ma un gruppo in continua crescita di forze lavoro che con il sostegno del sindacato lotterà per i propri diritti.


Carta dei lavoratori indipendenti svizzeri (PDF italiano)

Charte suisse des Indépendents (PDF français)
Charta der Schweizer Selbständigerwerbenden (PDF deutsch)

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter