Articolo

Tamedia attua misure di risparmio nei giornali regionali di Zurigo

 

Dopo l’acquisizione del Winterthurer Landbote e l’ampio accorpamento del giornale con i giornali regionali zurighesi Zürichsee-Zeitung e Zürcher Unterländer, Tamedia annuncia una ristrutturazione nelle redazioni e nella casa editrice. Menzionando, en passant, che con questa operazione verranno cancellati ben 25 impieghi a tempo pieno a Bülach, Stäfa e Winterthur.

Si tratta di un licenziamento collettivo e devono dunque essere rispettati i diritti di partecipazione garantiti dalla legge: Tamedia è quindi stata invitata a consultare il personale e le sue rappresentanze con l’obiettivo di evitare licenziamenti o di mitigarne le conseguenze. Infatti, per attutire questi tagli, va applicato un piano sociale decoroso, per le trattative del quale il personale può ricorrere ai propri sindacati. syndicom è in contatto con le redazioni. Tra l’altro ricordiamo che da inizio anno è stata conferita una base giuridica alla richiesta di un piano sociale mediante il suo inserimento nel Codice svizzero delle obbligazioni.

A lasciare l’amaro in bocca è poi la constatazione che Tamedia è la casa editrice elvetica più redditizia della Svizzera e che attua la sua politica noncurante del fatto che così facendo riduce la pluralità della stampa e la qualità dei media. I responsabili aziendali devono dunque, secondo coscienza, condurre immediatamente una procedura aperta di partecipazione con le commissioni del personale e con i sindacati e avviare le trattative per un piano sociale.

Per ulteriori informazioni:

Stephanie Vonarburg,

segretaria centrale syndicom,

058 817 18 73

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter