Secondo ciclo di negoziati

La seconda tornata di negoziazioni porta consenso ma permangono ancora differenze

Lo scorso 20 settembre si è tenuta la seconda tornata di negoziazioni per il rinnovo del CCL nell’industria grafica. Se in alcuni punti si stanno delineando posizioni convergenti, come per esempio sul congedo di paternità, in altri continuano a sussistere grosse differenze, come per esempio sui salari minimi.

Cominciamo con le buone notizie.  viscom ha dato pieno appoggio alla nostra richiesta riguardo al congedo di paternità – due settimane retribuite e due settimane senza retribuzione. Questo è certamente un primo passo per sviluppare positivamente il settore.

Come sappiamo, in occasione del primo incontro del giugno scorso viscom ha posto sul tavolo la richiesta di abbassare il supplemento per il lavoro notturno  nelle tipografie di giornale. A questo proposito syndicom ha effettuato un sondaggio tra i lavoratori direttamente coinvolti. L’inchiesta ha fatto emergere che una maggioranza del 60% vede un margine di trattativa se si garantiscono i diritti acquisiti attraverso un’integrazione della differenza nel salario.

In questo secondo incontro non si è però riusciti ad avvicinare le posizioni in merito allo sviluppo dei salari minimi. Mentre i sindacati hanno chiesto un aumento dei salari per tutte le categorie, viscom è disposta ad aumentare solo una parte dei salari minimi, chiedendo però allo stesso tempo di abolire i salari minimi a partire dal 5° anno  di lavoro dal conseguimento del diploma.  

Le trattative riprenderanno il 18 ottobre.

Vuoi saperne di più o vuoi organizzare un’assemblea con i tuoi colleghi e le tue colleghe? Contattaci! Ti ringraziamo per inoltrare questa mail ai tuoi colleghi e alle tue colleghe o di dirci la tua opinione.

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter