LDL-Riunioni

La solidarietà sta dando i suoi frutti

Negoziati nazionali sull’accordo LDL

Sta per essere avviata una trattativa nazionale sulle eccezioni alla Legge sulla durata del lavoro (LDL) che vanno obbligatoriamente fissate in un accordo prima che cambi l’orario il 9 dicembre. syndicom firmerà queste deroghe per una durata limitata di 4 mesi. In questo lasso di tempo saranno condotte le trattative.


La controproposta di syndicom all’accordo LDL ha suscitato una grande polemica. Alcuni superiori hanno esercitato una forte pressione per far firmare l’accordo di AutoPostale. Ma tanti colleghi e colleghe sono rimasti fermi, rifiutandosi fino ad oggi di firmare quell’accordo. Adesso questa solidarietà sta dando i suoi frutti: durante l’incontro del 5 dicembre 2018 AutoPostale ha finalmente dato l’ok per una soluzione nazionale.

Adesso serve una soluzione transitoria

La nuova direzione di AutoPostale e syndicom sono stati subito d’accordo che adesso va trovata una soluzione transitoria affinché i turni siano conformi alla LDL a partire dall’imminente cambio orario. Per syndicom l’unica via maestra è negoziare un accordo nazionale. Ma il tempo prima del cambio orario non basta. Per questo syndicom ha acconsentito di firmare le deroghe per una durata limitata. In questo modo rimane abbastanza tempo per negoziare un accordo che ammetta sì delle flessibilizzazioni senza però trascurare la tutela della salute.

La resistenza sta mostrando efficacia

Finora molte sedi si sono rifiutate di firmare l’accordo di AutoPostale. E nonostante talvolta siano esposte a grandi pressioni, esse rimangono ferme. In queste sedi ci sono anche molti combattenti singoli – e a loro va tutto il nostro rispetto, perché a volte hanno dovuto sopportare un’enorme pressione – da soli. Ma anche i rappresentanti delle commissioni del personale hanno dovuto sentirsi dire diverse cose. Tuttavia, essi non si sono lasciati impressionare né intimidire. E adesso si vede come questa solidarietà, questa coesione sta dando i suoi frutti. Ne è valsa la pena resistere – e ha funzionato.

Il coinvolgimento del personale ha la massima priorità

syndicom entrerà in trattativa solo accompagnata da una delegazione rappresentativa di conducenti di AutoPostale. A causa della grande complessità della tematica syndicom per i negoziati metterà insieme una piccola delegazione di esperti. Questa si comporrà di conducenti della regia e degli IP. Successivamente i soci syndicom saranno chiamati ad esprimersi sul risultato negoziale.

A questo punto vogliamo esprimere un grande grazie verso tutti i colleghi e colleghe. Senza la vostra solidarietà e fermezza non saremmo mai riusciti a piegare la direzione di AutoPostale SA.

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter