CCL Posta - spiegazioni delle domande

Tema «Salari dignitosi»

Sondaggio online

1. Quanto è importante per te avere un sistema salariale giusto e trasparente (aumenti salariali generali anziché individuali)?

In occasione delle trattative salariali 2017 è stato introdotto un sistema fisso su come distribuire le misure salariali: la cosiddetta matrice salariale. Essa stabilisce che generalmente tutte le persone all’interno di una fascia salariale possono ricevere un aumento salariale. Essa aumenta la comprensibilità delle misure salariali annuali e la trasparenza del sistema salariale.
 

2. Quanto è importante per te che l’aumento dei premi delle casse malati influisca sulle misure salariali?

Gli aumenti annuali dei premi delle casse malattia riducono il reddito a disposizione. La compensazione del rincaro non tiene conto dell’incidenza dei premi delle casse malati. Per questo in futuro quando si negoziano i salari non deve essere considerata soltanto l’inflazione ma anche l’aumento dei premi delle casse malati.
 

3. Quanto è importante per te l’introduzione di un’indennità di turno?

Chi lavora a turni può essere soggetto a problemi di salute e ad una riduzione della vita sociale per via degli orari di lavoro irregolari. Ecco perché diventa ancora più importante remunerare questi dipendenti in maniera adeguata: essi dovrebbero ricevere una maggiore retribuzione grazie a supplementi salariali ben definiti, ma anche più tempo libero sotto forma di supplementi di tempo.
 

4. Quanto è importante per te l’introduzione di un indennizzo per chi lavora 6 giorni a settimana?

I lavoratori che lavorano 6 giorni a settimana subiscono delle perdite ancora più grosse dal punto di vista della vita sociale, in quanto sono in servizio anche nei weekend. Quando i dipendenti lavorano 6 giorni a settimana dovrebbero essere ricompensati con un indennizzo.

 

Tema «Per un mondo del lavoro più sano»

5. Quanto è importante per te poter pianificare il tempo libero?

Il tempo libero deve essere pianificabile. Se non lo è, non è un vero tempo libero. Per i dipendenti con orari di lavoro irregolari, che lavorano a turni o addirittura 6 giorni a settimana, la pianificabilità del tempo libero è fondamnetale. I dipendenti a tempo parziale poi spesso hanno altri obblighi come accudire i bambini o altri impegni e per questo devono poter pianificare il tempo libero a lungo termine.
 

6. Quanto è importante per te che le ore straordinarie vengano limitate nel CCL?

La regola attuale è che i dipendenti possano lavorare di più di quanto scritto nel contratto. È il datore di lavoro che decide sulla compensazione delle ore straordinarie, non esiste nessun termine obbligatorio nel CCL in questo senso. Va dato più peso alla percentuale lavorativa fissata per contratto che non alla pianificazione flessibile dei turni da parte del datore di lavoro.
 

7. Quanto è importante per te regolare il lavoro a tempo parziale?

Le ore supplementari e straordinarie vanno compensate con del tempo libero di uguale durata. Solo in casi eccezionali esse vengono retribuite. Ai dipendenti part-time le ore supplementari e straordinarie vengono corrisposte senza supplemento fino alla 84ma ora. Ai dipendenti a tempo parziale non va chiesto di prestare regolarmente o senza previo accordo ore straordinarie per un periodo prolungato.
​​​​​​​

8. Quanto è importante per te il diritto alla non-raggiungibilità durante il tempo libero?

Il progresso tecnico premette una grande flessibilità che fa nascere anche nuove aspettative ed esigenze. Sale l’attesa che con il cellulare aziendale si risponda ancora ad una mail la sera o che si possa fare una telefonata anche durante le vacanze. La non-raggiungibilità durante il tempo libero non è più un’ovvietà, e per questo va regolata.

 

Tema «Condizioni di lavoro sociali»

9. Quanto è importante per te un congedo di paternità o maternità al passo con le esigenze della famiglia?

Siccome sempre più genitori futuri lavorano e vorrebbero continuare a farlo, è opportuno e fa senso estendere il congedo di paternità o maternità. Nel CCL vanno regolate anche le possibilità per chiedere un suo prolungamento non retribuito o una riduzione temporanea del lavoro per neo-genitori.
 

10. Quanto è importante per te migliorare la conciliabilità tra lavoro e famiglia?

I dipendenti con figli piccoli spesso dipendono dalla sensibilità dei propri superiori. Soprattutto le mamme e i padri che lavorano part-time hanno bisogno di poter pianificare i loro turni a lungo termine. Essi non dovrebbero lavorare oltre la percentuale stabilita per contratto e se sì solo eccezionalmente, dietro accordo e con largo preavviso.
 

11. Quanto è importante per te una previdenza professionale più equa per i dipendenti a tempo parziale e per quelli giovani?

La Posta deve garantire meglio i dipendenti part-time, p.e. adeguando la deduzione di coordinamento alla percentuale lavorativa e magari riducendo anche la soglia d’entrata. Vanno sfruttati meglio i margini esistenti.


12. Quanto è importante per te il prepensionamento a partire dai 62 anni?

A causa del carico lavorativo continuamente in crescita o per motivi di salute, molti dipendenti più anziani hanno il desiderio di andare in pensione anticipatamente. Tuttavia, pochissimi tra loro se lo possono permettere, dal momento che un prepensionamento porta con sé delle grosse perdite sull’ammontare della futura pensione. Come datore di lavoro sociale, la Posta dovrebbe concedere ai propri dipendenti fedeli la possibilità di farsi prepensionare senza ostacoli finanziari.

 

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter