CCL Swisscom 2018

Per una digitalizzazione socialmente responsabile

 

Il catalogo delle rivendicazioni è pronto. La delegazione alle trattative anche. Insieme a syndicom i colleghi e le colleghe Swisscom si sono preparati al rinnovo del contratto collettivo di lavoro. Le richieste sviluppate in comune seguono il principio: sì alla digitalizzazione ma con una responsabilità sociale.

Di questa responsabilità sociale di Swisscom fa parte il diritto al perfezionamento. Con la continua trasformazione digitale l’aggiornamento professionale assume un’importanza sempre maggiore. Ecco perché syndicom chiede che il perfezionamento sia accessibile a tutti i lavoratori e che il datore di lavoro vi contribuisca.

Ma anche la partecipazione dei dipendenti diventa sempre più importante in un mondo del lavoro sempre più flessibile che chiede un’auto-organizzazione sempre maggiore da parte dei lavoratori. La cooperazione e il coinvolgimento dei dipendenti possono garantire che il futuro del lavoro sarà impostato in funzione dell’essere umano. Per syndicom dunque è chiaro: la partecipazione e la codeterminazione vanno rafforzate!

E serve una migliore conciliabilità tra lavoro e famiglia. Tramite un sostegno materiale e tutelando il tempo di riposo. 

Panoramica delle maggiori rivendicazioni:

  • 2 giorni in più di ferie (max. 6 settimane)
  • Prolungamento congedo di maternità
  • Prolungamento congedo di paternità
  • Maggior sostegno famigliare attraverso assegni familiari più alti e introduzione di un assegno di nascita
  • Miglior indennizzo del lavoro notturno e domenicale
  • Protezione totale contro il licenziamento di rappresentanti del personale
  • Adeguato esonero per il lavoro come rappresentante del personale
  • Indennità di inconvenienza in caso di telelavoro
  • Diritto a 5 giornate retribuite di perfezionamento

 

Vuoi saperne di più?

Qui in alto trovi la tabella delle singole rivendicazioni confrontate con le disposizioni di legge. E vedrai bene che un contratto collettivo di lavoro garantisce una migliore tutela e più diritti.

Vuoi saperne di più su syndicom e il nostro lavoro alla Swisscom? Allora scrivici a ict@syndicom.ch o chiamaci allo 058 817 18 18 per fissare un appuntamento con il/la segretario/a regionale della tua zona.

I membri della delegazione addetta alle trattative CCL:

Allo sviluppo del CCL Swisscom 2018 hanno partecipato anche nove dipendenti Swisscom che hanno fatto parte della delegazione negoziale. I nove colleghi impegnati hanno rappresentato diversi settori della Swisscom. Essi sono stati eletti dalla conferenza aziendale Swisscom Group il che ha conferito loro la legittimazione democratica. Qui presentano brevemente i punti CCL che erano per loro particolarmente importanti.

  • Pascal Bassu

    Business Engineer presso INI-ONE Zurigo

    «I 5 giorni di formazione e perfezionamento all’anno per tutti i dipendenti Swisscom sono un traguardo fondamentale raggiunto insieme a Swisscom. Con ciò siamo primi in Europa.»

  • Michelle Crapella-Papet

    Technical Specialist 2nd Level presso SAS-SME-CUC-PTS Olten

    «Per me durante i negoziati la questione più importante era regolare lo «sconfinamento del lavoro»: ovvero far sapere ai dipendenti che dopo il lavoro essi non devono né più controllare la mail di lavoro né essere telefonicamente raggiungibili.»

  • Yannick Loigerot

    Security Manager presso GSE-PHY Friborgo

    «Siamo pronti per le nuove generazioni: abbiamo regole moderne sul congedo parentale e sulla protezione dati dei dipendenti. Così la Swisscom ridiventa un datore di lavoro attrattivo.»

  • Marina Parazzini

    Production Support e Eventmanagement presso INI-RLA-ANE-PCC Bellinzona

    «Considero estremamente preziose tutte le nuove regole raggiunte. Sono molto importanti la non raggiungibilità nel tempo libero e la protezione dati. E anche aver ottenuto più giorni di ferie è una bellissima conquista.»

  • Betty Pasalidu

    Training Development Manager presso SAS-CIX-TIC-TCC Zurigo

    «Secondo me l’assoluto punto saliente è che il nuovo CCL riservi dal 2019 a tutti i dipendenti cinque giorni lavorativi all’anno per la formazione e il perfezionamento professionale.»

  • Martin Pfulg

    Technical Specialist presso Swisscom Broadcast Basilea

    «Non abbiamo dovuto fare nessuna concessione nel nuovo CCL! La regolamentazione più generosa delle vacanze e la non raggiungibilità durante il tempo libero servono a garantire un miglior riposo che è anche nell’interesse del datore di lavoro.»

  • Urs Scheuble

    Formatore presso SAS-CUC-PTS-OL3 Olten

    «Ancora una volta è stato dimostrato quanto sia importante arrivare ben preparati alle trattative. In nessun punto c’è un peggioramento rispetto al CCL attuale.»

  • Thomas Wälti

    ICT Service Manager presso INI-ONE-CC-CC1-DQS Ittigen

    «La strada verso il futuro è stata consolidata con nuove fondamenta: 5 giorni di formazione e aggiornamento all’anno per tutti. Sfrutta questa opportunità e fai un perfezionamento!»

  • Urs Zumbach

    Solution Designer, ENT-NTC, Schliern b. Köniz BE

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter