Richieste di salario 2021

Gli applausi dai balconi non pagano né gli affitti né i premi delle casse malati di fine mese. È ora di fare un passo in avanti sul piano dei salari!


Il coronavirus ha messo a soqquadro il mondo del lavoro e la società. Nel 2020 i lavoratori hanno lavorato sotto forte pressione per garantire l’approvvigionamento di base di questo paese. Nella logistica, nelle telecomunicazioni e nei media. Finora, però, questo sforzo è stato ricompensato unicamente con applausi per le professioni di importanza sistemica nonché con manifestazioni di sostegno sulla strada e nella rete.

Questo riconoscimento dell’opinione pubblica è bello, ma non basta. Ora i datori di lavoro sono invitati a far seguire i fatti alle parole. Soprattutto nei settori del servizio pubblico e dell’approvvigionamento di base si registrano regolarmente salari iniziali più bassi, in molti luoghi il lavoro viene retribuito in modo inadeguato e ci sono ancora disparità salariali legate al sesso.

È ora di finirla. Si tratta di fare un passo in avanti sul piano dei salari. Per questo syndicom si impegna insieme ai suoi membri in 14 settori. Per trasmettere contemporaneamente un segnale all’economia, rafforzare il potere d’acquisto di tutti i lavoratori e pertanto potenziare la congiuntura.

 

syndicom s’impegna insieme a te per delle buone condizioni di lavoro – l’unione fa la forza!

Iscriviti adess!

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter