Mila: Piattaforma per crowdworker ICT

Piattaforma Mila: concorrenza o integrazione rispetto ai propri dipendenti?

Mila è una piattaforma online per il crowdwork e con ciò fa parte dell’economia delle piattaforme in forte espansione. Queste piattaforme mettono in contatto clienti e fornitori ICT. Le persone e le ditte che offrono le proprie prestazioni attraverso questa piattaforma installano box tv con il router oppure si occupano della rete domestica.

Mila è stata fondata a Zurigo nel 2013 come start-up. Il 30 novembre 2015 Swisscom ha annunciato di aver acquisito il 51% dell’azienda. Su questa piattaforma Swisscom offre tre diversi livelli di prestazioni: gli Swisscom-Friends sono dei privati che offrono sulla piattaforma la loro prestazione sotto forma di «aiuto tra vicini» quando ci sono da eseguire delle installazioni in casa. Il contratto viene concluso tra il cliente e il «friend». Attualmente Swisscom ignora a che condizioni e prezzi vengono offerti questi servizi. I partner di Swisscom sono ditte, spesso del ramo delle installazioni elettriche, alle quali la Swisscom affida degli incarichi in caso di guasti e installazioni. Infine attraverso la piattaforma si possono anche direttamente richiedere dei servizi a Swisscom.

Ad oggi non arrivano al 5% gli incarichi che vengono affidati tramite la piattaforma Mila. Ma questo numero aumenterà di continuo. I tecnici Swisscom interessati osservano questi sviluppi con preoccupazione e qualche riserva. Perché la Swisscom con questa piattaforma recluta dei «freelancer» per dei lavori che potrebbero essere eseguiti dalla stessa Swisscom? Forse è un tentativo di Swisscom per smantellare degli impieghi? Non costituisce una nuova forma di esternalizzazione una piattaforma del genere? E siamo sicuri che i cosiddetti «friends» non offrono queste prestazioni al sottocosto e ad una qualità insufficiente?

I rappresentanti Swisscom presenti alla conferenza aziendale hanno risposto alle critiche domande dei membri syndicom. Swisscom ha riconosciuto la necessità d’intervenire in diversi ambiti. In futuro Swisscom assumerà un maggior controllo sulla piattaforma Mila e gli Swisscom-Friends. È chiaro che dal punto di vista di Swisscom al centro c’è soprattutto l’aspetto della qualità, ma essa non può più lasciare da parte la questione delle condizioni di lavoro. syndicom continuerà a monitorare l’argomento, anche nelle trattative in corso sul contratto collettivo di lavoro, esortando la Swisscom a rimanere fedele alle sue stesse parole: «Non abbiamo programmato né siamo intenzionati ad effettuare tagli al personale con Mila. Noi qui vogliamo conquistare una fetta di mercato, anche per creare nuovi posti di lavoro», ha dichiarato Beat Kamber, responsabile management partner CFS.

Che intenzioni ha Swisscom con Mila? (in tedesco)

Ne abbiamo parlato con Beat Kamber, responsabile management partner CFS e Thomas von Arx, vice responsabile Customer Field

 

Immagini della Conferenza Swisscom SAS-CFS dedicata a Mila 20.10.2017

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter