Articolo

Basta con i tagli all'organico di Swisscom!

Da quando la Swisscom ha annunciato un grosso numero di licenziamenti nell'ambito della pianificazione del personale 2018 sono stati intrattenuti tantissimi colloqui con il sindacato. La rabbia, la frustrazione e la delusione sono accompagnate da tanti punti interrogativi. Dove ci condurrà il viaggio di Swisscom? Il Consiglio federale sa in che contesto deve agire oggi la Swisscom?

Il Consiglio federale ha una notevole co-responsabilità negli sviluppi di Swisscom. Infatti come azionista di maggioranza esso fissa le linee guida strategiche. Queste non possono seguire una logica puramente finanziaria. Gli alti utili pretesi da Swisscom da anni conducono ad una pressione al risparmio che è al di là di ogni ragionevolezza. Lo smantellamento di posti di lavoro come diretta conseguenza ha superato ogni limite e impedisce alla Swisscom di svilupparsi.

syndicom non è più disposto a sostenere questa strategia. Lo scorso 24 marzo i comitati aziendali syndicom di Swisscom hanno deciso di chiedere al Consiglio federale, mediante una petizione, di rivedere subito la sua strategia basata sul rapporto di proprietà e di fermare immediatamente i tagli al personale. Partecipa anche tu e dai il tuo contributo per una Swisscom senza paura di licenziamenti in massa!

AG Swisscom 4.4.2018 a Friburgo

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter