Il Team TES

«Abbiamo ottenuto dei buoni risultati»

«Ci conosciamo soltanto da sei mesi. Lavoriamo per diversi giornali in diverse sedi, ma siamo tutti assunti da Tamedia nei reparti che dall’autunno 2017 sono stati accentrati nella Tamedia Editorial Services (TES) a seguito della ristrutturazione dei media a pagamento. Da allora la fotografia, la redazione fotografica, la grafica informativa, il layout, la produzione dei testi e il correttorato sono tutti riuniti in un unico compartimento.

Un anno fa regnavano tempi incerti. Molti colleghi e colleghe hanno dovuto cambiare sede di lavoro. Nessuno sapeva se sei mesi dopo avrebbe avuto ancora il posto. In seguito a questi accorpamenti le commissioni del personale (CoPe) di Tamedia sono state riorganizzate. A maggio il gruppo ha fatto improvvisamente pressione per tenere elezioni CoPe presso i nuovi reparti, nonostante non fosse ancora in vigore nessun nuovo regolamento CoPe. Poco dopo si è capito il motivo di questa fretta: prima Tamedia ha sollecitato diversi dipendenti di TES ad andarsene volontariamente; a inizio agosto poi è seguito il licenziamento collettivo presso i Tamedia Editorial Services. 22 dei 162 dipendenti sono stati mandati a casa.

«Una buonuscita per gli over 50 e corsi di perfezionamento»

Per noi membri CoPe appena eletti questo ha significato una cosa soltanto: ancora più lavoro. Infatti adesso bisognava mostrare nella procedura di consultazione come evitare (o almeno minimizzare) lo smantellamento. Successivamente si è trattato di negoziare un buon piano sociale. Sono stati tempi incredibilmente intensi che ci hanno portato ai nostri limiti. Tutto il peso della responsabilità gravava su di noi. Per fortuna syndicom ci ha sostenuto sin dall’inizio ed è stato da subito un importante interlocutore.

Dopo ogni ciclo di negoziati ci siamo consultati con la base: i dipendenti TES. Adesso, davanti al risultato, ci chiediamo se forse non potevamo raggiungere di più. Ma abbiamo la certezza di aver raggiunto comunque tanto: sono state migliorate le indennità di buonuscita degli over 50, come anche le regolamentazioni sui perfezionamenti e sui prepensionamenti. Ma non stiamo certo qui a brindare, perché i licenziamenti sono reali e il futuro è incerto».


Basil Weingartner; Team vincenti è pubblicato sulla syndicom rivista N.9

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter