Referendum AVS 21

Firma il referendum adesso!


Una riforma dell'AVS è necessaria per garantire un'AVS sostenibile e pensioni sicure che permettano di continuare a vivere con dignità nella terza età. La progetto AVS 21 attuale non affronta per niente i problemi e i bisogni della popolazione attiva. Non è altro che un attacco inaccettabile alle lavoratrici, ai lavoratori, alle future pensionate e ai futuri pensionati. Ecco il motivo per cui stiamo raccogliendo firme per il referendum contro l'AVS21. 
 

FIRMA IL REFERENDUM

Perché c’è bisogno di un referendum?

  • No all'aumento dell'età di pensionamento!
    La riforma dell’AVS verrà realizzata principalmente sulle spalle delle donne, che si ritroveranno a dover lavorare fino a 65 anni invece che fino a 64 anni.
     
  • No ad una flessibilizzazione ipocrita!
    La riforma prevede un inizio «à la carte» dell’età del pensionamento, tra i 62/63 anni e i 70 anni. Oggi però, una volta raggiunta l'età di pensionamento prevista dalla legge, sono le lavoratrici e i lavoratori con salari bassi, o quelle e quelli che hanno dovuto interrompere la loro l’attività professionale ad un certo momento, che continuano a lavorare. Perché? Perché le loro pensioni AVS non sono sufficienti per vivere.
     
  • No a un ulteriore deterioramento dell'AVS!
    La riforma sostituisce l'età di pensionamento legale con una «età di riferimento», che può essere facilmente rimandata agli anni seguenti. Con il pensionamento flessibile si spalanca la porta ad un aumento dell'età di pensionamento per tutti. 
     
  • No alla tassazione antisociale!
    Per finanziare parzialmente l'AVS è previsto un aumento dell'IVA. Ma questa è una tassa antisociale che pesa soprattutto sulle fasce più povere della popolazione, perché pagano la stessa aliquota dei ricchi. 
     

FIRMA IL REFERENDUM

 

Rimani aggiornato

In modo personale, veloce e diretto

Vuoi sapere per cosa ci impegniamo? Abbonati alla nostra newsletter! I nostri segretari e le nostre segretarie regionali saranno felici di rispondere alle tue richieste personali.

syndicom nei tuoi paraggi

Nei segretariati regionali troverai sostegno e una consulenza competente

Abbonare la newsletter